Attraverso l’osservazione della Vita, della biologia del nostro corpo, del suo funzionamento biologico si ha l’opportunità di aumentare la propria consapevolezza.

Con la diagnosi fisica, ma anche energetica, il corpo si fa specchio dei nostri equilibri mentale, emozionale e spirituale. Da medico, e meravigliata dalla competenza del corpo, lo prendo come punto di partenza per conoscere se stessi e cosi, la strada del proprio benessere completo dove si può realizzare pienamente il proprio potenziale. Questa via si scopre strada faccendo, a volte a tentoni, l’esperienza sola permettendo la verifica della validità di un idea, di un desiderio.

Secondo la definizione dell'O.M.S. la salute è "uno stato di benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza di malattia o infermità…”. Evolvendo verso una definizione più dinamica e funzionale, la salute è la resilienza o la capacità di fronteggiare, mantenere e ripristinare la propria integrità, il proprio equilibrio e senso di benessere in ogni situazione.

Si mette spesso il proprio corpo, la propria salute nelle mani della medicina, con ciò scaricandosi del proprio potere, rifiutando di vivere con consapevolezza il dolore, scapando dalle proprie responsabilità. Cosi facendo, perdiamo un’opportunità enorme di imparare, di crescere, di rinforzarci e di vivere la gioia del partecipare alla propria vita.

Il mio desiderio è di partecipare al movimento di risveglio, affinché ognuno possa imparare di nuovo a leggere gli eventi della propria vita, a scegliere, a modo suo, di caminare e creare il proprio percorso individuale e unico.