GUARIRE LA MALATTIA ALLA RADICE

Una giornata teorico-pratica per scoprire le basi del ragionamento in Biopsicogenealogia e iniziare ad applicarlo. 

Nessun requisito necessario. Aperta a tutti.

Sei spaventato dalla malattia?

Quando ti ammali, il tuo corpo diventa inaffidabile e incomprensibile?
Come terapeuta, ti serve uno strumento per trovare la radice delle malattie e così agire in modo più mirato?

Questa giornata teorico-pratica ti aprirà a un nuovo approccio  alla malattia. L'obiettivo è imparare a fare le buone domande per trovare buone risposte.

Capire la malattia ti permetterà di agire con più potere per ripristinare o mantenere la tua salute e, se terapeuta, di rendere il tuo intervento ancora più efficace. 

Presentazione della Biopsicogenealogia: 

La biopsicogenealogia, basata sulla competenza del corpo, è un metodo che vede la malattia come risposta biologica sensata del corpo per risolvere una problematica che la persona vive senza soluzione. Questa risposta è influenzata dal vissuto della persona, dai 18 mesi prima della sua nascita e dalle sue memorie genealogiche. 

Conoscere il metodo permette al terapeuta di fare una diagnosi della radice “biopsicogenealogica“ di una malattia, di un comportamento, di un sintomo. Questa diagnosi, a volte risolutrice in sé, permette nel caso contrario di mirare l’intervento terapeutico col proprio metodo abituale.

Perché partecipare a questa giornata ?
Per ognuno: scoprire o approfondire l’approccio della biopsicogenealogia a uso personale.

Per i terapeuti: Scoprire o approfondire l’approccio della biopsicogenealogia e incontrare la docente per valutare se il percorso riservato ai terapeuti proposto regolarmente (il prossimo è previsto dal 28 gennaio 2017 in poi) può essere adatto al proprio cammino professionale e personale. 

Prendi maggiori informazioni, scrivendo a info@bioconsapevolezza.com

Presentazione della dott.ssa Sophie Ott: 

Medico generico francese, è da più di venti anni nel campo dello sviluppo del potenziale umano e delle medicine complementari (medicina cinese, biopsicogenealogia…) Considerato lo smarrimento delle persone confrontate alla malattia, tiene conferenze, seminari e workshop, per incrementare la loro autonomia in termini di salute e di potere sulla loro guarigione.

Da più di dieci anni è relatrice e formatrice internazionale sul tema della competenza del corpo.

Dal 2012, per sostenere i curanti nella loro professione, ne è diventata trainer, per riportare umanità e vitalità nella loro professione e nel loro ambiente di lavoro.

Dal 2014, non potendo rispondere alla sempre crescente richiesta di sedute individuali, ha deciso di ampliare la sua attività di formazione mirata ai terapeuti.